sabato , 27 maggio 2017
Home | Arti figurative

Arti figurative

ArtFutura – Creature Digitali

Fino al 10 settembre, negli spazi dell’Ex Dogana, è in scena ArtFutura, festival che mette in rapporto le nuove tecnologie e i linguaggi artistici.

Botero

Al Vittoriano fino al 27 agosto si festeggia uno dei più popolari artisti a livello internazionale, la cui opera riattiva il dibattito secolare sulla funzione dell’arte in epoca moderna.

Warhol vs Gartel. Hyp Pop

Mostra primaverile per il Lucca Center of Contemporary Art che apre i suoi spazi a una doppia personale, protagonisti: Andy Warhol e Laurence Gartel.

Bill Viola. Rinascimento elettronico

Valeria Palumbo e Carlo Rotondo firmano la recensione video della mostra Bill Viola. Rinascimento elettronico a Palazzo Strozzi.

Arturo Dazzi 1881 – 1966. Roma – Carrara – Forte dei Marmi

Ultimi giorni per la mostra dedicata a uno tra i maggiori esponenti del nuovo classicismo in scultura, in una mostra antologica che ne ripercorre l’intera carriera.

Cecilia Bertoni e Claire Guerrier: Camera #4 – Il Naufragio / Teresa Margolles: Sobre la sangre

Alla Tenuta dello Scompiglio di Vorno, arti figurative e performative s’incontrano per affrontare il discorso di genere. Nel weekend in cui va in scena L’Ambigu, le installazioni Camera #4 – Il Naufragio e Sobre la sangre offrono due spaccati etici prima ancora che estetici.

Kader Attia – Reflecting Memory / Leila Alaoui – Je te perdonne / Nedko Solakov – Stories in Colour

Alla Galleria Continua, ultimi giorni di esposizione per tre artisti che riflettono sulla nostra contemporaneità, a livello sociale o più intimo, Kader Attia, Leila Alaoui e Nedko Solakov. Per uno sguardo sul mondo che non è mai narcisistico.

Manet e la Parigi moderna

Servizio di Valeria Palumbo e Carlo Rotondo sulla mostra Manet e la Parigi moderna a Palazzo Reale di Milano.

Picasso. Figure (1906-1971)

Prima tappa di un nuovo progetto del Musée Picasso di Parigi, la mostra Picasso. Figure (1906-1971) rappresenta un’importante riflessione sull’opera del genio spagnolo. Fino al 12 marzo le prestigiose sale dell’AMO-Palazzo Forti accolgono novanta opere che illustrano uno dei percorsi artistici più straordinari del Novecento

Da Hayez a Boldini: anime e volti della pittura dell’Ottocento

Inaugurata l’11 gennaio scorso nel prestigioso Palazzo Martinengo di Brescia, la mostra Da Hayez a Boldini: anime e volti della pittura dell’Ottocento rappresenta uno splendido affresco di ciò che di meglio l’arte italiana produsse durante tutto quel secolo: raffinatezza e moti dell’animo, carni adamantine e capelli arruffati, sguardi ripiegati verso le campagne e aperture internazionali. Una mostra ricca da scoprire

Picasso-Giacometti | Musée National Picasso-Paris

Il Museo Picasso di Parigi propone la prima mostra mai organizzata sul rapporto e sulle influenze tra il grande artista spagnolo e lo scultore svizzero Alberto Giacometti. Il risultato? Senza alcuna ombra di dubbio, una delle migliori mostre europee di tutto il 2016.

Arte dal carcere verso il futuro

6 novembre, giorno del Giubileo dei Carcerati. Papa Francesco riceve in Vaticano i reclusi e le loro famiglie, giunti da tutta Italia. Data scelta anche dagli organizzatori per l’inaugurazione della mostra Arte dal carcere verso il futuro, prima rassegna nazionale d’arte per detenuti. Un momento di riflessione per sottolineare il valore sociale e umano dell’evento.

Bellotto e Canaletto. Lo stupore e la luce

Visita alla mostra su Bernardo Bellotto e Canaletto alle Gallerie d’Italia di Milano di Valeria Palumbo e Carlo Rotondo.

Jean-Michel Basquiat

Un talento per la composizione e il colore. Ma troppo dolore in corpo: la parabola artistica di Jean-Michel Basquiat è stata breve e irrisolta come la sua vita. Lo dimostra la bella mostra allestita presso il Mudec di Milano.

La Giornata del Contemporaneo

In occasione della XII Giornata del Contemporaneo, iniziativa promossa da A.M.A.C.I. (Associazione Musei Arte Contemporanea Italiana), la casa/studio del pittore e scultore versiliese Ugo Guidi (Querceta 1912 – Forte dei Marmi 1977) si apre al pubblico per accogliere una serie di performance d’artista, all’insegna della multidisciplinarietà e del confronto fra modi diversi di concepire e fare arte.

Ai Weiwei – Libero

Il visionario artista cinese espone per la prima volta in Italia opere già note, ma anche inedite e site-specific. Ai Weiwei – Libero, a Palazzo Strozzi di Firenze, divide la critica e accende la curiosità.

Lucca, piccola storia di un artista locale

La città cresce, la città pensa, la città invecchia. È una signora bruna, sparuti capelli bianchi, difficile che cambi idea. Strimpella i suoi uncinetti in poltrona senza sfilarsi i guanti, basso lo sguardo, e non per modestia. Tutt’altro, facciamo finta che nulla ci riguardi. Non il tempo che  serpeggia a fianco, non il mondo che citofona al di là del mare. …

Dalí. Il sogno del classico

Inaugurata la mostra Dalí. Il sogno del classico – che sarà visitabile a Palazzo Blu fino a domenica 5 febbraio 2017

Emergence Festival 2016

Giardini Naxos diventa un museo a cielo aperto, i suoi muri trasudano di nuova arte contemporanea.

Girolamo Ciulla – Metamorfosi e Magia

Girolamo Ciulla regala una suggestiva e affascinante rilettura di Apuleio con la mostra Metamorfosi e Magia a Villa Bertelli di Forte dei Marmi.

Escher

Che il vero possa confutare il falso

La storia e la contemporaneità dell’arte si incontrano a Siena. A Santa Maria della Scala, nel Museo Civico e all’Accademia dei Fisiocratici, sono esposte alcune tra le opere di AGIVERONA Collection. In mostra, fino a sabato 15 ottobre.

Severini. L’emozione e la regola

Mostra monografica dedicata all’artista Gino Severini (Cortona 1883 – Parigi 1966): Severini. L’emozione e la regola, allestita dalla Fondazione Magnani Rocca (Parma), fino al 3 luglio.

La tela violata. Fontana, Castellani, Bonalumi, Burri, Scheggi, Simeti, Amadio e l’indagine fisica della terza dimensione

Al Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art un’esposizione che raccoglie opere di Burri, Fontana e molti esponenti dello spazialismo e maestri dell’estroflessione – dagli anni 50 a oggi.

Matisse e il suo tempo

Servizio di Valeria Palumbo e Carlo Rotondo sulla mostra Matisse e il suo tempo al Palazzo Chiablese di Torino.

>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi