martedì , 12 dicembre 2017
Home | Erika Cammerata

Erika Cammerata

20171121 181642

Carichi di chiaro in notte acre – Elvio Chiricozzi

Lampi tuonanti e nuvole vaporose si materializzano nella suggestiva galleria Anna Marra contemporanea grazie alla mostra Carichi di chiaro in notte acre.

Tempo Sospeso – Natino Chirico

Dal 19 ottobre al 17 novembre nel magico quartiere Coppedè situato nel cuore di Roma prende vita la personale di Natino Chirico, l’artista del sorriso.

La distanza delle ragioni – Veronica Botticelli, Khen Shish

Fili e segni si intrecciano complici nella nuova mostra La distanza delle ragioni presentata il 18 settembre alla galleria Anna Marra Contemporanea a Roma

Mao Jiahua – The timeless dance / Beyond the mountains

Inchiostro, carta e pennelli realizzano, tramite la mano del cinese Mao Jiahua, visioni e paesaggi spirituali inebrianti e spettacolari nella mostra The timeless dance – Beyond the mountains presso i locali del Vittoriano.

Claudia Peill – In ogni dove

Velature rivelatrici ed equilibrismi leggeri implodono nell’immaginario artistico di Claudia Peill, dando spazio a visioni improvvise e riflessioni prospettiche.

Cross the Street-Cross the River

La lotta della strada continua entrando all’interno del Macro Nizza di Roma con la mostra Cross the Street-Cross the River. Il museo diviene campo di battaglia dove si fronteggiano la cosiddetta arte di strada e la tradizionale arte istituzionale.

Processi 144

Solo sfidando la salita del colle Gianicolo è possibile ammirare la mostra dei borsisti della Reale Accademia di Spagna, e scorgendo un’altra prospettiva lo spirito si apre ad una cultura molto più vicina alla nostra di quanto si possa immaginare.

Cantate uomini, la vostra storia – Omaggio a Dario Fo e Franca Rame

Si è tenuta mercoledì 14 giugno, con più di un’ora di ritardo, l’inaugurazione della mostra dedicata alle figure di Dario Fo e Franca Rame presso la Sala Alessandrina dell’Archivio di Stato romano.

Paolo Grassino – La sostenibile visibilità dell’assenza

Sperimentare l’assenza, riuscendo a viverla in maniera alternativa, constandone il suo lato straordinariamente positivo: ciò promette Paolo Grassino con La sostenibile visibilità dell’assenza.

Dicò – Combustioni

L’8 e il 9 giugno il Complesso del Vittoriano ha aperto le porte all’antologia di un’artista rivoluzionario che cambierà notevolmente l’orizzonte dell’arte contemporanea nei prossimi anni.

>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi