sabato , 21 ottobre 2017
Home | Illustrazione | Il gatto nero

Il gatto nero
Recensioni/Articoli di

Incontri e mostre in programma al Museo del fumetto in occasione della giornata del gatto e a sostegno dell’opera della onlus Mondo Gatto. Il 17 febbraio si festeggia il gatto, il nostro morbido e coccoloso compagno di vita domestica; ma se tale data, come è accaduto quest’anno, cade di venerdì che fare per sdrammatizzare con …


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

Gatti in festa

Incontri e mostre in programma al Museo del fumetto in occasione della giornata del gatto e a sostegno dell’opera della onlus Mondo Gatto.

Il 17 febbraio si festeggia il gatto, il nostro morbido e coccoloso compagno di vita domestica; ma se tale data, come è accaduto quest’anno, cade di venerdì che fare per sdrammatizzare con i superstiziosi bardati contro la malasorte? Semplice, come hanno fatto al Museo del fumetto si organizza una mostra sui gatti neri! Eccoli dunque allineati sulle pareti: Felix; Esterina la protagonista delle Cronachette; Cagliostro, il gatto della strega innamorata di Dylan Dog; Luna, la gattina di Sailor Moon e tanti altri loro amici. Segnaliamo una chicca. Tra le molte tavole originali, appare anche quella che ha segnato il passaggio dal testo ai piedi della vignetta alla nuvoletta contenente il dialogo: si tratta dell’avventura di Yellow Kid pubblicata sul supplemento domenicale del New York World del 16 febbraio 1896 e, al centro dell’azione, al fianco del dispettoso bambino, c’è anche il gattino nero compagno di tante marachelle.

Lo stesso giorno il Museo ospita un incontro tra Simon Tofield e i numerosi fan che seguono le avventure del suo bianco gattone, cui ora si è aggiunto un piccolo trovatello. Simon’s Cat, questo il nome, non fa nulla di particolare, è un pacioso micio che interagisce con gli altri animali del giardino, caccia le mosche, si affila le unghie su scatole di cartone il tutto con l’unica preoccupazione di fare pasti regolari: piace perché nella sua ordinarietà ciascuno di noi rivede il proprio; le situazioni sono così realistiche che alcuni veterinari utilizzano questi cartoni animati per spiegare ai proprietari il comportamento felino. Fin dalla sua prima apparizione su YouTube, ha conquistato il cuore dei gattofili al punto che, percorso contrario al consueto, Tofield poi ha iniziato a disegnare le sue avventure anche su strisce per quotidiani e libri.

Al piano superiore infine una ricca mostra intitolata Gattoni animati schiera in rigoroso ordine cronologico i felini apparsi nei film di animazione, partendo dal lontano 1909 con Krazy Kat sino a giungere al Gatto con gli stivali reduce dall’aver sbancato il botteghino nelle appena trascorse feste natalizie. Molto il materiale tirato fuori dagli archivi: dai manifesti originali, agli album a fumetti, a bozzetti e slide dei film senza scordarsi tutto il merchandasing che nel tempo le case di produzione hanno prodotto per aumentare gli incassi legati alle pellicole.
Ogni generazione crediamo possa ritrovare l’eroe della propria infanzia, c’è Felix che è considerato il capostipite, ma non mancano i pluripremiati Tom & Jerry, il maldestro Silvestro, Top Cat e la sua banda, quell’erotomane drogato di Fritz piuttosto che Garfield, senza dimenticare la sexy Catwoman antagonista di Batman in numerose avventure. La Disney schiera tutti i gatti che dal 1929, con la proiezione di Skeleton Dance, la prima delle Silly Symphonies, popolano i suoi cartoni animati come protagonisti (Gli aristogatti, Oliver & company), spalla (lo Stregatto di Alice nel paese delle meraviglie), antagonisti (Lucifero in Cenerentola) o piacevoli comparse (Figaro in Pinocchio).
L’angolo dedicato ai film di animazione made in Italy ospita due dei gatti più dolci della celluloide: il Micio Triste di Bruno Bozzetto apparso in Allegro ma non troppo e Zorba che nel film di Enzo D’Alò insegnerà alla piccola gabbianella Fifì a volare. Con loro il Telegattone che gigioneggiava nella sigla di apertura di Superclassifica Show nei lontani anni ’80; nella versione statuetta, il Telegatto, è successivamente diventato l’ambito riconoscimento insignito ai vincitori del Gran Premio Internazionale dello Spettacolo.
In uno spazio apposito sono radunati i gatti giapponesi: i personaggi dei manga, Hello Kitty e Doraemon con un campione dei tanti oggetti loro ispirati, Meowth che appartiene alla tribù dei Pokémon, Torakiki compagno di avventure di Spank, senza scordare i misteriosi felini dei magici film di Hayao Miyazaki.

Una raccomandazione per concludere: quando vi recate al Museo non dimenticate di portare qualche scatoletta di cibo per gatti o comunque di contribuire alla raccolta fondi che Mondo Gatto, la storica onlus milanese che da anni si occupa di trovare casa ai mici rimasti senza famiglia, ha attivato per la propria colonia felina.

[nggallery id=34]

La mostra continua:
WOW Spazio Fumetto
viale Campania 12 – Milano
www.museowow.it
www.mondogatto.org
Orari dal martedì al venerdì dalle 15.00 alle 19.00
sabato e domenica dalle 15.00 alle 20.00

Il gatto nero
Fino a domenica 4 marzo 2012
Ingresso gratuito

Gattoni animati
44 gatti a cartoni animati (e non solo) in mostra
Mostra-evento dedicata ai gatti protagonisti dei cartoni animati in occasione della Giornata Nazionale del Gatto 2012, venerdì 17 febbraio
Fino a domenica 4 marzo 2012
Ingresso: 5 € intero / 3 € ridotto

Eventi collaterali
Incontro Mr. Simon Tofield, il creatore di Simon’s Cat
Venerdì 17 febbraio ore 18.00

Incontro con Kaneda e Orso Ciccione (al secolo Stefano Gargano e Flavio Nani), creatori delle strip online “Due cuori e una gatta” e “Orso Ciccione”
Sabato 18 febbraio ore 15.00

Facciamo contenti i più piccoli con 3 attività in stile “attacco d’arte”, naturalmente 100% gatto!
Imparate a disegnare i mici più famosi con Sandro Dossi, cantate canzoni gattose con Laura Susan e indossate la vostra maschera coi baffi con Laura e Jolanda.
Domenica 19 febbraio ore 15.00


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi