martedì , 12 dicembre 2017
Home | Illustrazione | Lucca Comics & Games 2014

Lucca Comics & Games 2014
Recensioni/Articoli di

Giunto al 21esimo anno di età (sebbene il Salone Internazionale del Comics si tenesse a Lucca fin dal 1966) il Lucca Comics & Games cambia ancora faccia al grido di Revolution!. Quattro giorni (dal 30 Ottobre al 2 Novembre) all’insegna dell’allegria, del divertimento e della cultura. I numeri parlano chiaramente: 400.000 visite in quattro gironi, …

8,00

Revolution!

lucca comics 2014Giunto al 21esimo anno di età (sebbene il Salone Internazionale del Comics si tenesse a Lucca fin dal 1966) il Lucca Comics & Games cambia ancora faccia al grido di Revolution!. Quattro giorni (dal 30 Ottobre al 2 Novembre) all’insegna dell’allegria, del divertimento e della cultura.

I numeri parlano chiaramente: 400.000 visite in quattro gironi, con un dato di biglietteria che si aggira intorno ai 217.000 paganti dell’edizione 2013 pongono il Lucca Comics & Games tra le eccellenze fieristiche nazionali.
Numeri che, visti nella giusta prospettiva, non potevano che portare a quella che è stata definita, prima di tutto dal quadro dirigente, una rivoluzione. Revolution! non a caso è anche il sottotitolo di cui si fregia la manifestazione quest’anno.
In occasione dell’annuale conferenza stampa di presentazione il Direttore Renato Genovese, insieme al vicedirettore e coordinatore dell’area Games Emanuele Vietina e al Coordinatore Lucca Comics Giovanni Russo ha posto l’accento prima di tutto su ciò che la manifestazione vuole essere al di là del semplice evento fieristico. Da sempre il Lucca Comics & Games ha saputo adeguarsi alle esigenze e alle correnti del mercato di un settore che, storicamente di nicchia, negli ultimi anni ha subito un massiccio sdoganamento. A otto anni dall’ultima metamorfosi, quando cioè la manifestazione si spostò dal polo fieristico al centro della città, il raggio di contenuti è stato sempre più ampliato.
Le due settimane di mostre d’arte (quest’anno dal 18 Ottobre al 2 Novembre) sono in grado di soddisfare i palati più diversi, presentando tra le altre una retrospettiva dedicata a Silver (pseudonimo di Guido Silvestri, cui è stato assegnato il titolo di Maestro del Fumetto durante l’edizione 2013), ai suoi disegni e le sue strisce, con Lupo Alberto che festeggia il suo quarantesimo compleanno. Completano il programma le mostre che ripercorrono i lavori di Carlotta Parisi, Shinichi Wasaka, il duo Diego Cajelli e Enza Fontana (ideatori di Chef Rubio Food Fighter), Maurizio Mansieri, Hirohiko Araki e Gabriele dell’Otto; infine due mostre a tema, una dedicata alla casa Naughty Dog per i suoi trenta anni di arte interattiva e l’altra che prende spunto dal tema del festival con i lavori dei partecipanti al Concorso per Illustratori e Fumettisti Lucca Junior 2014.
Tali esposizioni, che si svolgeranno nei palazzi storici del centro città, faranno da corona ai quattro giorni di fiera, vero cuore pulsante del Lucca Comics & Games. Gli eventi spazieranno dal fumetto in tutte le sue accezioni e provenienze (da Panini a Sergio Bonelli Editore, che avranno padiglioni autonomi, passando per la sconfinata galassia editoriale fumettistica ) ai giochi e videogiochi (Dungeons & Dragons che compie quarant’anni, Ubisoft con la Villa degli Assassini e Bioware ed EA con la Dragon Citadel). Avranno il loro spazio anche il mondo del cinema con Warner Bros e Disney e diverse anteprime, proiezioni e presentazioni di respiro internazionale (Gabriele Salvatores col suo Il ragazzo invisibile, ma anche Guardiani della Galassia, Cavalieri dello Zodiaco, Doraemon 3D, Cowboy Bebop e La storia della Principessa splendente).
Infine preme ricordare una serie di iniziative a tema: il Family Palace (già Lucca Junior) per i più piccoli, con workshop, laboratori, teatro, proiezioni e area Lego con ingresso gratuito; la Japan Town (già Japan Palace), uno spicchio d’oriente con gadget, action figures, scuole di fumetti, mostre a tema, laboratori, specialità culinarie e eventi musicali; The Planet, dedicato interamente al mondo della fantascienza.
Una tale frammentazione non ha comunque portato a snaturare lo zoccolo duro dell’evento, che negli intenti degli organizzatori è stato, è e sempre sarà, una festa per tutti gli appassionati dove far trovare, dai più piccoli ai più grandi, la propria dimensione, un luogo di aggregazione magari caotico, ma catalizzato dalle passioni comuni.
In questo gioioso marasma sarà possibile incontrare cosplayer (cioè ragazzi e ragazze che confezionano abiti ispirati a personaggi del cinema, del fumetto o dell’animazione e li indossano durante l’evento partecipando a sfilate appositamente organizzate), autori, artisti, doppiatori, personaggi dello spettacolo, youtuber, appassionati e semplici visitatori. Il tutto nella suggestiva cornice medievo-rinascimentale della città toscana.
A confermare l’importanza ormai acquisita dal Lucca Comics & Games a livello nazionale e internazionale (non saremo al livello della ComiCon di San Diego e altre immense realtà americane, o a quello del Comiket di Tokyo, ma il festival lucchese è al top in Europa), il fatto che negli ultimi anni il mercato stesso abbia cominciato ad adattarsi ai tempi fieristici con un gran numero di anteprime, uscite e presentazioni proprio in concomitanza con la manifestazione.
C’è davvero molta carne al fuoco e chi è stato al Lucca Comics & Games in passato può confermare l’impossibilità di vedere e partecipare anche solo alla metà degli eventi proposti.

Per un elenco esaustivo è possibile trovare tutte le informazioni sul sito dell’evento.

8,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi