Di ricordi, dialoghi e del ritrovar se stessi

Pomeriggio d’arte a Forte dei Marmi in occasione delle giornate Europee del patrimonio del MiBACT – Ministero dei Beni e Attività Culturali. Al Mug, presentata la VI edizione de La collezione del Museo Guidi, seguita dall’inaugurazione della mostra Alfa, Omega e i paradisi primordiali del pittore romano Alessandro Trani – ospite presso il Logos Hotel.

Al Museo Ugo Guidi di Forte, domenica scorsa sono state esposte le opere della collezione privata, ossia quadri, disegni e sculture donate negli anni dagli artisti ospitati dalla casa-museo – testimonianze, perciò, della sua ricca attività espositiva.
Moltissimi gli artisti presenti, dagli emergenti a quelli più noti e affermati, fra i quali ricordiamo Cancogni, Monteforte, Gonzales, Treccani e Silva.

Come sempre – e ancor più in questa occasione in cui i più diversi stili e materiali condividono spazi e tempi – l’ambiente tutto speciale della casa-museo, in cui le opere del Maestro animano le stanze, ha reso possibile felici e interessanti incontri fra il talento di Guidi e quello dei suoi colleghi in mostra.

Fra le molte, anche un’opera di Trani, che ha costituito il trait d’union fra l’esposizione alla casa-museo e la sua personale, ospite del Logos Hotel. Presentata dal professor Giammarco Puntelli, la mostra Alfa, Omega e i paradisi primordiali, porta a Forte dei Marmi i cosiddetti Mari di Trani. Paradisi perduti, quelli dipinti dall’artista, paradisi naturali ma soprattutto spirituali, luoghi di ritiro e di riscoperta di sé – in cui l’uomo può immergersi e trovare un’oasi di pace.

Il paesaggio diventa un pretesto per ritrovarsi. Quadri materici la cui filosofia mette, sempre e comunque, al centro l’uomo e le sue domande più importanti. Opere che diventano quasi installazioni, se si considera l’importanza della presenza di chi le contempla e instaura un rapporto con esse.

Senza mai diventare tele astratte, ma mantenendosi in delicato equilibrio fra mondo onirico e reale, esse sono anche un tripudio di colore, in un’atmosfera talvolta calma, talaltra inquieta – dove i colori della natura incontrano le istanze e le sfumature dell’interiorità, trasformandosi e trasfigurandosi.
Come in Rothko, afferma Puntelli, il colore è un modo per curare l’anima, situandosi fra uomo e cosmo, come manifestazione dello spirito.

Le mostre continuano:
La Collezione del Museo Ugo Guidi
testimonianze di esposizioni al Mug
Museo Ugo Guidi
via Civitali, 33 – Forte dei Marmi (Lucca)
fino a venerdì 16 ottobre, su appuntamento, al 348020538 o museougoguidi@gmail.com
Opere degli Artisti:
Ernesto Treccani – Paolo Pratali & Akio Takemoto – Miguel Ausili – Stefano Paolicchi – Battista Antonioli – Monica Michelotti – Michele Peri – Pippo Altomare – Graziano Guiso – Laura Viliani – Roberto Tigelli – Antonino Bove – Oronzo Ricci e Vittoria Romei  – Carlo Volpi – Serena Pruno – Arturo Puliti – Sandro Borghesi – Luigi Mormorelli –  Francesco Siani – Elisa Corsini – Renato Carozzi – Glauco Di Sacco – Renato Santini – Elena Zanellato – Mariano Domenici – Giorgio Michetti – Luciano Pera – Enzo Tinarelli – Clelia Cortemiglia – Serale Liceo Artistico Carrara – Liceo Passaglia Lucca – Flavio Bartolozzi – Maria Corte – Julio Silva – Fabio Maestrelli – Tatiana Lawresz – Mario Carchini (Cobàs) – Lucilla Gattini – Simona Bertocchi – Maura Jasoni – Stefano Graziano – Maria Rita Vita – Giuseppe Menozzi – Cate Maggia – Gabrio Ciampalini – Giuseppe Bianco – Giulio Ciniglia – Antonio Barberi – Chirin Malla – Tatiana Paoli – Ilaria Bonuccelli – Alberto Pistoresi – Armando Xhomo – Matteo Faben – Mauro Griotti – Davide Foschi – Mario Tamberi – Enzo Marco – Vezio Moriconi – Mario Colzi – Marcello Bertini – Marco Gondoli – Alba Gonzales – Maria Conserva – Antonio Giovanni Mellone – Rita Paola – Alessandro Giorgi – Giuseppe Bertolozzi e Clara Tesi – Aleandro Roncarà – Francesco Di Traglia – Renata Ferrari – Francesco Cremoni – Silvia Percussi – Michele Monfroni – Anna Cecchetti – Marta Gierut – Achille Pardini – Giacomo Mozzi – Roberto Agnoletti – Tito Mucci – Sergio Suffredini – Roberto Giacchino – Annamaria Maremmi – Tito Mucci – Marzio Cialdi – Sarah Atzeni – Silvana Mellacina – Alfio Bichi – Franz T. Sartori – Agostino Cancogni – Domenico Monteforte.

Alessandro Trani.  Alfa, Omega e paradisi primordiali
Logos Hotel

via Mazzini, 153 – Forte dei Marmi  (Lucca)
fino a venerdì 16 ottobre
orari: tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 23.00
(ingresso libero)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.