Ritorno in Liguria

genova ducaleLa mostra antologica di Gianni Berengo Gardin, in occasione della tappa a Genova, a Palazzo Ducale, si arricchisce di una nuova sezione completamente dedicata alla città

Quello di Berengo è un vero e proprio omaggio alla città. Un racconto affettuoso, forse nostalgico, ma comunque senza retorica. Il porto, spesso fotografato su invito di Renzo Piano, diventa un crocevia di storie parallele: i lavoratori, le vedute, le navi e l’idea di un paesaggio che si trasforma in sentimento e consapevolezza nei confronti del cambiamento. Poi le strade, le architetture, le case si sovrappongono alla visione, i mestieri che ormai sono scomparsi. Le botteghe di un tempo.
Nella Genova di Berengo Gardin c’è una città che assomiglia alle sue idee, ai suoi ricordi. In quel bianco e nero, così come in tutte le sue storie c’è una quantità umana che corrisponde al suo amore per la vita. C’è commozione senza retorica. C’è quel Gianni Berengo Gardin che guarda avanti senza smettere mai di voltarsi indietro.

Leggi la recensione redatta in occasione della tappa milanese della mostra

08 14

La mostra continua a:
Sottoporticato di Palazzo Ducale
p.zza Matteotti, 9  – Genova
orari da martedì a domenica 10-19; lunedì h 14-19
fino a domenica 8 giugno
www.palazzoducale.genova.it

Gianni Berengo Gardin
Storie di un fotografo
a cura di Denis Curti
promossa da Genova Palazzo Ducale Fondazione per la cultura
con la collaborazione di Tre Oci, Civita Tre Venezie e Fondazione Forma
organizzata da Civita Cultura
www.mostraberengogardin.it

Catalogo
Gianni Berengo Gardin. Storie di un fotografo
a cura di Denis Curti
con un testo di Italo Zannier
Marsilio Editori s.p.a.
20×25 cm, cartonato, pp. 280, con 184 ill. in bicromia
prezzo 40,00 euro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.