mercoledì , 16 agosto 2017
Home | Illustrazione | Storie di una Storia

Storie di una Storia
Recensioni/Articoli di

Il settimanale Topolino festeggia ottant’anni con una mostra al Wow Spazio Fumetto di Milano. Milano è una città dalle molteplici sfaccettature: è la capitale della moda, la sede della borsa, la location perfetta per l’happy hour e la culla della Scala, del grande calcio e dell’editoria. Una città che sa spaziare dall’economia all’arte e che …

8,00

Sempreverdi e sempre in forma

Il settimanale Topolino festeggia ottant’anni con una mostra al Wow Spazio Fumetto di Milano.

Milano è una città dalle molteplici sfaccettature: è la capitale della moda, la sede della borsa, la location perfetta per l’happy hour e la culla della Scala, del grande calcio e dell’editoria. Una città che sa spaziare dall’economia all’arte e che ospita importanti musei – quali Brera e quello del Novecento – che espongono capolavori indiscussi.
Farsi spazio fra tanti luoghi adibiti al “culto” e allo studio dell’Arte con la A maiuscola non è facile ma, da poco più di un anno, il Wow Spazio Fumetto ci prova – anche se in un settore diverso.
In queste breve lasso di tempo, al Wow sono già stati organizzati numerosi incontri e mostre, che hanno dimostrato, innanzi tutto, la grande passione e la profonda conoscenza del medium fumetto, e la ferma volontà di migliorarsi, di volta in volta, imparando dagli errori passati. Ed è con questo spirito che si è giunti a quella che è da considerarsi, a tutti gli effetti, la loro migliore esposizione.
Inaugurata il 15 novembre – con chiusura il 20 gennaio 2013 – la mostra che celebra gli ottant’anni di pubblicazione della rivista Topolino nasce da un’idea del Wow – in collaborazione con la Fondazione Franco Fossati e la Walt Disney Company Italia – e ripercorre le tappe essenziali di questa esperienza artistica e ludica in nove sezioni, una per ciascun decennio.
Storie di una Storia – questo il titolo della mostra, curata con perizia filologica da Alberto Brambilla – è rivolta principalmente alle famiglie, grazie alla forza dei suoi protagonisti, amati da intere generazioni. Non per questo, però, l’esposizione deluderà il pubblico restante. Il percorso inizia infatti da una sala buia dove il visitatore si trasforma immediatamente in spettatore: è infatti accolto dalla proiezione di Plane Crazy, il primo cortometraggio con protagonista Topolino, e da Steamboat Willie, altro celebre filmato d’epoca. Tutto ciò per non dimenticarsi che è al cinema, sulla celluloide, che ha inizio l’epopea disneyana e, proprio per questo, si consiglia a tutti di prendersi il tempo necessario per visionare i filmati, in modo tale da rendere completa l’esperienza della mostra.
Oltrepassato il telo nero, si torna nuovamente alla luce, pronti a iniziare la visita vera e propria. Una visita che sorprende per la quantità ma, soprattutto, per la qualità degli oggetti esposti: numeri rari, gadget, tavole originali, filmati d’epoca, il tutto corredato da esaustivi redazionali che conducono per mano il visitatore.
Una mostra che – senza svelarvi troppo, impedendovi di gustare il piacere della scoperta – offre una buona dose di interattività con il pubblico, grazie all’opportunità di sperimentare app, fare foto in ambienti disneyani, e immedesimarsi nei propri personaggi preferiti. Tutte forme di interattività ancora acerbe ma che non mancheranno di migliorare nelle prossime esposizioni.

[nggallery id=16]

L’evento continua:
Wow Spazio Fumetto – Museo del fumetto, dell’illustrazione e dell’immagina animata
viale Campania, 12 – Milano
orari: da martedì a venerdì, ore 15.00-19.00; sabato e domenica, ore 15.00-20.00 (lunedì chiuso)

Storie di una Storia
in collaborazione con Walt Disney Company Italia
a cura di Alberto Brambilla

8,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi